Archivio dell'autore

Rubrica L’età dell’innocenza: Mi chiamo Sam di Jessie Nelson

di

Immagino già quanti storceranno il naso approcciandosi ad una recensione di questo film del 2001. Sento già il coro di chi lo considera buonista, retorico, strappalacrime. Eppure, nonostante alcune di queste definizioni possano… Continua a leggere

Rubrica I primi della lista: Videodrome di David Cronenberg

di

Parlare di un film come Videodrome di David Cronenberg e dire qualcosa di originale è arduo, se non impossibile. Videodrome è una pietra miliare della cinematografia mondiale e segna una delle vette del… Continua a leggere

Rubrica L’età dell’innocenza: Non è ancora domani (la pivellina) di Tizza Covi e Rainer Frimmel

di

Esiste tutto un mondo fatto di un cinema minore, sotterraneo, al limite del dilettantesco che resta invisibile ai più, escluso quasi sempre dai grandi circuiti distributivi e ben poco pubblicizzato. È un cinema… Continua a leggere

La casa dalle finestre che ridono di Pupi Avati

di

LEI Pupi Avati è uno dei registi più prolifici della nostra nazione e, anche se questo non sempre è un bene (perché porta necessariamente a produrre anche opere di qualità non proprio eccelsa),… Continua a leggere

Rubrica L’età dell’innocenza: Colpo di fulmine di Marco Risi

di

Ci sono film che ti restano impressi fin dalla prima visione, anche se ti rendi immediatamente conto che non sono capolavori o pellicole importanti. Ma riesci a trovarci dentro qualcosa di importante o… Continua a leggere