Archivio categoria: Doppia recensione

La Terra di Sergio Rubini

di

Lui Quanto contano le nostre radici? Possibile tagliare ogni legame con esse? Oppure alla fine, ineluttabilmente, veniamo risucchiati dalle cattive abitudini, dalle reticenze, dai ricordi mischiati a un immobilismo atroce, che tanti vedono… Continua a leggere

Lo squalo di Steven Spielberg

di

LUI Vi sono film che ci accompagnano per tutta la vita. Immagini potenti, evocative, che entrano e circolano nel sangue, rimanendo con noi. Come fedeli compagni. Non è detto che siano opere di… Continua a leggere

Tremors di Ron Underwood

di

LEI Basta guardare un poco indietro (cinematograficamente parlando) per rendersi conto che esiste un modo di realizzare un certo tipo di cinema con grande rispetto dello spettatore. La definizione di film di serie… Continua a leggere

Polytechnique di Denis Villeneuve

di

Attenzione! Contiene spoiler LEI Ci sono storie che sono talmente cinematografiche, per loro natura, che stenti a crederle vere. Sembrano nate apposta per essere viste al cinema, perché contengono in sé una potenza e una… Continua a leggere

The Blues Brothers di John Landis

di

LUI Esiste un periodo (per quanto riguarda il cinema americano)  che io reputo di alto valore artistico. Un periodo che va dal 1976 al 1983,  una sorta di canto del cigno della New Hollywood e… Continua a leggere